Agrumi ornamentali Messina

 
 
 

CITRUS SINENSIS – ARANCIO

Si tratta di un albero che vive bene nei climi temperati caldi, in particolar modo nel Mediterraneo. Piccolo e con foglie sempreverdi, il Citrus Sinensis ha fiori molto profumati, detti zagare, che è facile trovare agli apici dei rami.
 
 

CITRUS LIMON - LIMONE

Il limone è una pianta che predilige il clima mite e che soffre gli inverni rigidi. Fiorisce diverse volte all’anno, prima con foglie rosse e verdi e, in età adulta, con foglie più scure.
 
 

CITRUS MYRTIFOLIA - CHINOTTO

Albero piccolo a lenta crescita. Spesso coltivato in vaso come pianta ornamentale per via dei suoi fiori piccoli, bianchi e riuniti in gruppi alle estremità dei rami. In particolare è un albero che teme i forti venti.
 
 
 
 

CITRUS MEDICA varietà SARCODACTYLUS CEDRO MANO DI BUDDHA

Popolarissimo in Asia, la sua forma deriva da un'anomalia spesso presente nei cedri, cioè dalla precocissima partizione del frutto in spicchi che porta lo spicchio a svilupparsi come unità a sé stante. Il frutto è privo di polpa, per questo motivo viene utilizzata come pianta ornamentale.
 
 

CITRUS PARADISI - POMPELMO

Vi conquisterà con i suoi fiori bianchi e grandi e con i suoi frutti, grosse bacche riunite in grappoli. Albero vigoroso dalle foglie molto lunghe, il Citrus Paradisi necessita di frequenti concimazioni.
 
 

CITRUS CLEMENTINA

È il mandarancio più diffuso ottenuto incrociando il mandarino e l’arancio amaro. Il clementino ha una resistenza al freddo migliore rispetto al mandarino, però possiede una fioritura e fruttificazione lenta ed irregolare perché risente parecchio degli sbalzi termici.
 
 
 
 

CITRUS CLEMENTINE RUBINO ROSSO

Un agrume “da collezione” per la sua straordinaria bellezza. Il frutto assume infatti un particolare colore rosso rubino a cui sarà difficile restare indifferenti.
 
 

CITRUS HYSTRIX PAPEDA DELLE MAURITIUS

Un agrume di rara bellezza, dotato di buccia verde acceso e con una grande particolarità: oltre alla polpa, sono commestibili sia le foglie che la buccia. Il sapore delle Papeda ricorda molto quello della limetta, cosa che lo rende particolarmente appetibile per la preparazione di cocktail.
 
 

CITRUS LIMON ROSSO

La pianta produce agrumi colorati che vanno dal rosso all’arancione vivo. La specie tende a fruttificare un po’ meno rispetto alle varietà di limoni commerciali, per cui il valore è soprattutto ornamentale.
 
 
 
 

CITRUS MITIS CALAMONDINO

Nato dall’incrocio fra il Kumquat (Citrus Japonica) e il mandarino (Citrus Retuculata), il Calamondino è un agrume di color arancio che si fa notare per i suoi frutti decorativi. Gradisce le concimazioni e la coltivazione in vaso.
 
 

CITRUS RETICULATA MANDARINO

Tra gli agrumi ornamentali a Messina , non manca il mandarino (Citrus nobilis): si tratta di un arbusto sempreverde del genere Citrus e della famiglia delle Rutacee ed è originario della Cina meridionale. Ha una chioma piuttosto fitta, frutti di piccola pezzatura, tondeggianti e con buccia liscia, sottile e ricca di oli essenziali.
 
 

FORTUNELLA JAPONICA KUMQUAT ROTONDO

Molto simile alla Fortunella margarita (Kumquat ovale) ma con foglie più piccole e più chiare. Esiste anche una varietà variegata chiamata Sun Stripe. È un agrume molto diffuso per l’abbellimento di interni e esterni.
 
 
 
 

FORTUNELLA MARGARITA O KUMQUAT OVALE

Agrume dalle origini antichissime e proveniente dalla Cina Meridionale. I frutti, piccoli e ovali, si presentano con buccia arancione e ricca di olii essenziali. Un frutto da degustare intero per cogliere il contrasto con l’acidità della polpa.
 
 

KUKLE

Il Kukle si ritiene un ibrido tra kumquat ovale e mandarancio. Ha caratteristiche intermedie tra le specie da cui deriva. Le foglie sono verde scuro; i fiori, piccoli e bianchi, sono prodotti dalla primavera all'autunno. I frutti, di color arancio vivo, sono simili a quelli del Kumquat. La polpa è agrodolce. Molto apprezzata come pianta ornamentale per la lunga persistenza dei frutti.
 
 

CITRU MEDICA O CEDRO

Un agrume dalle molteplici qualità il cedro: molto utilizzato in cucina, soprattutto per la preparazione di canditi e sciroppi, questo agrume ha fioritura continua e i suoi frutti sono grandi, a superficie liscia o rugosa piena di protuberanza.